News dal Mondo

Visitatori(2)

nl en fr de it ja ko pt ru es

Varese - dove correre?

La provincia di Varese è bellissima. Ma è anche densamente popolata e, quindi, trafficata. Dove si va a correre in tranquillità?

Ecco una piccola serie dei nostri posti favoriti.


LEGENDA

Percorso lungo!!! percorso lungo 28km o piu' o ciclabile che nel suo pieno sviluppo raggiunge i 28km

Sterrato!!! percorso con una significativa presenza di sterrato

Strada trafficata!!! percorso NON in ciclabile

Attenzione salita!!! percorso con la presenza di una salita lunga e/o pendente


PERCORSO #1 - GIRO DEL LAGO DI VARESE

Distanza: Percorso lungo!!! 28km circa.

Tipo percorso: 100% sulla pista ciclabile con fondo asfalto. Rari incroci con strade, tutte comunque poco trafficate.

Dislivello complessivo: circa 340mt.

Salite: nessuna vera salita, ma svariati sali-scendi. Per l'altimetria, clicca qui.

Note: Bellissimo percorso lungo il lago di Varese, con alcuni passaggi davvero suggestivi! Talvolta sembra davvero di esserci "dentro". 28km sono tanti, ma per chi vuole esagerare c'e' la possibilità in località Cassinetta di Biandronno di collegarsi con la ciclabile del Lago di Comabbio(vedi PERCORSO #2). Svariate possibilità di parcheggio della macchina lungo la ciclabile.

Foto/Video: video da YouTube


PERCORSO #2 - GIRO DEL LAGO DI COMABBIO

Distanza: 12,5km circa solo il giro del Lago, partendo da Cassinetta di Biandronno c'e' anche il collegamento di 4km(per 2 nel caso di andata-ritorno). Il raccordo arriva sul Lago di Comabbio in località Varano Borghi.

Tipo percorso: 100% sulla pista ciclabile con fondo asfalto. Rari incroci con strade, tutte comunque poco trafficate. Il raccordo con il Lago di Varese è invece in gran parte sterrato.

Dislivello complessivo: circa 270mt.

Salite: nessuna vera salita, ma svariati sali-scendi. Per l'altimetria, clicca qui.

Note: Da non perdere il passaggio sulla passerella in legno posta sopra il lago! Per chi vuole esagerare c'e' la possibilità in località Cassinetta di Biandronno di collegarsi con la ciclabile del Lago di Varese(vedi PERCORSO #1).

Foto/Video: video 1 da YouTube, video 2 da YouTube


PERCORSO #3 - CICLABILE FERROVIA VALMOREA(CASTIGLIONE-CASTELLANZA)

Distanza: Percorso che puo' essere lungo!!! 19km

Tipo percorso: i primi 3km sono sterrati, la parte rimanente tutta asfalto.

Dislivello complessivo: 410mt.

Salite: Per l'altimetria, clicca qui.

Note: La ciclabile della vecchia Ferrovia Valmorea parte da Castiglione Olona ed arriva fino a Castellanza per una lunghezza di circa 19km(x due se si torna indietro). La pista si trova interamente in Valle Olona. Ci sono svariati incroci con le strade che attraversano la valle ed è necessario prestare massima attenzione. La ciclabile è in leggera discesa in direzione Castiglione->Castellanza.

ATTENZIONE. il GPS allegato propone l'arrivo fino a Cairate.

ATTENZIONE. a febbraio 2014 in località Fagnano Olona la pista si interrompe per i lavori della Pedemontana. E' necessario usare la normale strada per raccordare i due tratti di pista interrotti.

Foto/Video: video 1 da YouTube, video 2 da YouTube (Monastero di Torba)


PERCORSO #4 - PERCORSO #10 PARCO REGIONALE CAMPO DEI FIORI

Distanza: 17km

Tipo percorso: Sterrato!!! 100% sterrato.

Dislivello complessivo: 520mt.

Salite: Per l'altimetria, clicca qui.

Note: Un percorso interamente sterrato all'interno del Parco Regionale del Campo dei Fiori. E' una delle tantissime piste  possibili all'interno del parco anche se questa è una delle piu' battute dai Runner di Varese vista la possibilità di correre in mezzo alla natura su un percorso abbastanza piatto e scorrevole. Una volta arrivati al parcheggio posto in cima a via Al Poggio a Luvinate imboccare il sentiero 10, direzione Orino. Il punto di arrivo è un incrocio chiamato "le quattro strade". Nel tracciato proposto ci siamo tuttavia inoltrati per una paio di ulteriori km in salita. E' sconsigliato invece arrivare fino ad Orino in quanto la pista è gravemente dissestata e in ripida discesa e, quindi, decisamente poco adatta alla corsa.

Foto/Video: video da YouTube


PERCORSO #5 - GIRO DEI COLLI DI VARESE

Distanza: 13km

Tipo percorso: 100% asfalto tranne in brevi passaggi.

Dislivello complessivo: 300mt.

Salite: Per l'altimetria, clicca qui.

Note: Strada trafficata!!! Il percorso NON è una ciclabile ma si svolge completamente all'interno di Varese. E' quindi consigliato solo ed esclusivamente nei giorni festivi con basso traffico, meglio se di prima mattina. E' un giro panoramico dove è possibile vedere alcune delle bellezze di Varese.

Foto/Video: video da YouTube(Giardini Estensi)


PERCORSO #6 - MONTE ORSA

Distanza: 16km

Tipo percorso: 100% asfalto.

Dislivello complessivo: 730mt.

SaliteAttenzione salita!!! Si incontra una lunga salita per il Monte Orsa. Per l'altimetria, clicca qui.

Note: Il tracciato è completamente asfaltato. La prima è aperta al traffico(prestare massima attenzione), mentre gli ultimi km di salita verso il Monte Orsa sono vietati al traffico automobilistico. Dalla cima del Monte Orsa si gode di una fantastica vista sulla pianura Padana e sul Lago di Lugano.

Foto/Video: video da YouTube


PERCORSO #7 - LAGO DI GHIRLA - GRANTOLA

Distanza: Percorso che puo' essere lungo!!! 22km

Tipo percorso: 100% asfalto.

Dislivello complessivo: 490mt.

Salite: Attenzione salita!!! Al ritorno si incontra una salita impegnativa di circa 5km. Per l'altimetria, clicca qui.

Note: Questa ciclabile è solo una delle varianti possibili tra la Valganna/Valmarchirolo e la Valcuvia/Valtravaglia. E' possibile partire dalla badia di Ganna o da Ponte Tresa e ricollegarsi all'altezza di Ghirla(vedi PERCORSO #9). In alternativa è possibile partire da Cantevria o Luino(vedi PERCORSO #8). Con il tracciato proposto si parte dal Camping Trelago, sul lago di Ghirla, e ci si dirige verso Cunardo(da segnalare sulla dx della ciclabile il mulino Rigamonti). Da qui in direzione Ferrera, si svolta in via G. Rossini(indicazioni campo sportivo). Si lascia a sx il campo e si procede diritti per poche decine di metri. Una volta arrivati ad incrociare una strada asfaltata(via G. Leopardi) scendere decisamente verso sx e quindi immediatamente a dx. A questo punto si è sulla ciclabile vera e propria e non è piu' possibile sbagliare percorso, almeno fino alla localita Camartino. Qui, una volta in centro, girare a dx su una piazza con pave', seguendo le indicazioni per la "CASCATA". Si segue quindi il vecchio tracciato del tram e si scende in Valcuvia.

ATTENZIONE alla discesca perchè la si deve affrontare al ritorno in salita!

Foto/Video: video 1 da YouTube(Mulino Rigamonti), video 2 da YouTube(Cascate Fermona)


PERCORSO #8 - CANTEVRIA - LUINO(VALTRAVAGLIA, VALCUVIA)

Distanza: Percorso che puo' essere lungo!!! 22km circa

Tipo percorso: 100% asfalto.

Dislivello complessivo: 170mt

Salite: Per l'altimetria, clicca qui.

Note: Una bella ciclabile che ci permette di arrivare da Cantevria a (quasi) Luino. Purtroppo manca la parte terminale della pista, ovvero l'arrivo a Luino centro o, almeno, sul lungolago. Alla data della nostra verifica, una volta arrivati a Luino, la ciclabile svolta a dx seguendo il fiume Tresa. Qui la sopresa di un cancello che reclama una proprietà privata e sbarra l'accesso. Sempre a Luino la ciclabile è interrotta da quella che sembra la costruzione di un ponte pedonale che immaginamo permetterà l'arrivo sul lago. In ogni caso non è difficile arrivare dalla fine della ciclabile sul lago(lo si vede sullo sfondo). Per avere un'idea approssimativa, per arrivare a Cantevria una volta che ci si trova in fondo alla discesa del Brinzio girare a sx e quindi girare al primo incrocio a dx. Gli incroci con strade sono pochi e ben segnalati.

Questa pista si collega con il PERCORSO #7.

Foto/Video: video da YouTube


PERCORSO #9 - BADIA DI GANNA - LAVENA PONTE TRESA(VALGANNA, VALMARCHIROLO)

Distanza: Percorso che puo' essere lungo!!! 27km circa

Tipo percorso: completamente asfaltato. In alcuni punti si usano strade aperte al traffico

Dislivello complessivo: 440mt

Salite: Attenzione salita!!! Per l'altimetria, clicca qui.

Note: Un bel percorso, con passaggi molto vari. Partiamo dalla Badia di San Gemolo a Ganna, dove imbocchiamo la strada che sale a Mondonico ma la abbandoniamo subito dopo 20mt perchè proseguiamo diritti sulla ciclabile. Un paio di km piu' avanti troviamo sulla dx la splendida vista sul Lago di Ghirla. Proseguiamo ancora diritti verso Ghirla, passando il Camping Trelago. Quindi sempre diritti seguendo le indicazioni per la ciclabile del Maglio di Ghirla. Troviamo un bivio poco prima del Maglio, girando a sx ci colleghiamo con il PERCORSO #7 ma noi andiamo... diritti fino a trovare il Maglio stesso e quindi incrociare la strada statale che va da Ghirla a Cunardo. La attraversiamo(prudenza) e di nuovo diritti su una strada(via Raglio) in leggera salita. In cima arriva finalmente il momento di girare un paio di volte a dx(via Crosette). Si prosegue senza deviazioni fino ad arrivare ad incrociare la statale della Valganna in corrispondenza della chiesa di San Pietro. Qui, per arrivare all'inizio della discesa verso Ponte Tresa, abbiamo due possibilità: o giriamo a sx e facciamo la strada interna al paese di Marchirolo o costeggiamo la statale; salomonicamente decidiamo di fare all'andata la strada interna e al ritorno la statale. Di norma meglio seguire la statale(sempre su ciclabile separata dalla strada), piu' comoda per il podista della strada interna molto stretta e non protetta. Arrivati all'uscita di Marchirolo procediamo sulla discesa verso il lago, lungo quello che fu il tracciato del tram(riconoscibile dai basamenti in cemento lungo la pista). Arrivati ad Arbizzo la ciclabile sembra interrompersi. Ma basta girare a dx per raggiungere il centro del paese e quindi seguire di nuovo le indicazioni. Qui inizia il parco dell'Argentera, dove si puo' vedere, tra l'altro, uno splendido mulino affrescato poco sotto la ciclabile che stiamo percorrendo. Si incrocia quindi di nuovo la statale della Valganna che si riattraversa(prudenza). Da qui ancora in discesa verso il lago. Le quattro gallerie che si incontrano da qui in poi non ci spaventano anche se non sono illuminate: al nostro passaggio la luce arriverà magicamente. Arrvati sul lago possiamo proseguire verso Lavena o Ponte Tresa. Noi scegliamo la prima (giriamo quindi a dx)fino all'arrivo davanti chiesa dei SS Pietro e Paolo a Lavena.

Da qui il ritorno per la stessa via. ATTENZIONE a non farsi ingannare dalla prima parte in discesa!!! E' inoltre possibile collegare il presente PERCORSO con i PERCORSI #7 e quindi #8. Nel percorso descritto vi sono alcuni tratti su strada aperta al traffico veicolare: prestare attenzione!!!!

Foto/Video: video 1 da YouTube(Servizio RAI3) video 2 da YouTube(Servizio RAI3) video 3 da YouTube (Mulini di Cadegliano)


PERCORSO #10 - MONTE MARTICA

Distanza: 21km circa

Tipo percorso: Sterrato!!! asfalto fino all'inizio della salita(30% circa), poi sterrato(70%circa).

Dislivello complessivo: 930mt.

SaliteAttenzione salita!!! Si incontra l'impegnativa salita al Monte Martica. Per l'altimetria, clicca qui.

Note: Il percorso riportato parte dallo stadio di Varese da dove si comincia a salire verso Sant'Ambrogio e quindi verso Bregazzana.
Prima di arrivarci si lascia la strada asfaltata deviando verso sx(c'e' una sbarra sempre alzata) e quindi tramite sterrata sempre in buone condizioni si arriva alla cima dopo una lunga salita. Da qui il ritorno. Da segnalare che questo percorso è oramai un classico appuntamento per la domenica prima di Natale quando moltissimi runner e ciclisti salgono ed una volta in cima si scambiano gli auguri.

Foto/Video: video da YouTube


PERCORSO #11 - LUNGO CANALE VOLLORESI(GARBAGNATE MILANESE - VILLASTANZA)

Distanza: Percorso che puo' essere lungo!!! 24km circa. Arrivati a Villastanza è possibile proseguire fino ad Arconate per ulteriori 8km circa(+8km di ritorno).

Tipo percorso: 50% circa di sterrato

Dislivello complessivo: 66mt

Salite: Per l'altimetria, clicca qui.

Note: un tracciato ideale per chi vuole sfuggire a qualsiasi salita. Il dislivello complessivo è dato dai soli cavalcavia presenti. Il nostro percorso inizia a Garbagnate Milanese in corrispondenza dell'incrocio tra il canale Villoresi e la statale Varesina. Da qui, superato il primo mezzo chilometro di pista adibito a discarica dalla locale comunità di ...., si prosegue lungo il canale. Frequenti i sovra/sotto passi. Si incontrano anche svariati passaggi a raso quasi sempre con strade non molto trafficate. Richiesta comunque molta prudenza. Il canale ci accompagna praticamente per tutto il percorso tranne in un paio di punti, a Nerviano(dove si deve attraversare la statale del Sempione per ritrovare il canale poco più avanti. ATTENZIONE: mancano le strisce pedonali!!!!) e a Parabiago(deviazione non segnata. In corrispondenza di un cartello "Fine tratta di competenza della Provincia di Milano" seguire per la strada a sx, quindi girare piu' volte a dx fino a ritrovare di nuovo il canale). Da segnalare che si puo' proseguire fino ad Arconate, aggiungendo ulteriori 8km(+8 di ritorno). A Garbagnate si puo' invece proseguire in direzione opposta a quella che abbiamo preso all'inizio del nostro percorso e raggiungere il parco delle Groane.

Nessuna fontanella lungo il percorso.

Un percorso ideale per chi vuole preparasi ad una maratona ultrapiatta!!!

Foto/Video: video 1 da YouTube, video 2 da YouTube


 PERCORSO #12 - CICLABILE DELL ALTO TICINO(SOMMA LOMBARDO - NOSATE)

Distanza: Percorso che puo' essere lungo!!!  33km

Tipo percorso: 100% asflato

Dislivello complessivo: 70mt

Salite: Per l'altimetria, clicca qui.

Note: La ciclabile dell'Alto Ticino parte da Somma Lombardo, via Canottieri e si conclude con qualche interruzione sul fiume Po. Il tratto che ci interessa si conclude a Nosate, in corrispondenza della chiesa di Santa Maria in Binda anche se, per gli instancabili, è possibile continuare ancora verso sud. Questo tratto è completamente vietato al traffico anche se qualche auto potrà capitare in corrispondeza delle stradine di accesso alle strutture di supporto al canale. In partenza si costeggia il Fiume Ticino. Dopo circa 1km si incontra la diga del Panperduto da cui partono i canali Villoresi ed Industriale. Da qui la pista segue di fatto il canale Industriale ed il fiume Ticino scompare alla vista tranne in qualche zona dove si vede in lontananza. In partenza si corre sul lato sx del fiume Ticino, quindi si attraversa la diga del Panperduto e si passa sul lato dx del canale Industriale e Villoresi. Dopo qualche km il Villoresi scompare alla vista e si torna quindi lato sx del canale Industriale in corrispondenza della centrale idroelettrica di Vizzola. Da qui sempre sul lato sx fino a Nosate.

La pista non è molto spettacolare, di fatto si corre sempre a fianco del canale, pero' permette di correre in assoluta tranquillita'. Ideale per chi cerca i percorsi piatti, con l'eccezione dei passaggi vicino alle centrali idroelettriche di Tornavento e, soprattutto, Vizzola.

Foto/Video: video da YouTube


 

showMaptype='1'\|

Share



Copyright ® 2012-2017 A.S.D. RUNNER VARESE - by A.S.D. RUNNER VARESE