News dal Mondo

  • Montagna: le sfide iridate di Premana
  • Mondiali: Italia Team a Londra con 36 azzurri
  • EYOF: l'oro di Diletta, Musci d'argento

Visitatori(2)

LE IDEE E IL CORAGGIO

"Alcuni corrono per veder chi è più veloce, alcuni corrono per vedere chi ha più coraggio.

Questa frase era stampata su una canottiera donata dallo sponsor TRIPLE (grazie Mario) come premio per la prima edizione della TRA VILLE E GIARDINI di venerdì 14 Giugno.

La velocità di pensiero non difetta certo al direttivo della nostra associazione e l'idea di una gara serale era già in cantiere da un paio di anni ma quando il vicepresidente Andrea Bertolini esordì in un consiglio con la frase " Si fa quest'anno e passeremo in tutte le ville di Varese" si andava già ....... sotto i 3/km!! Una serale in centro a Varese? Passare nelle Ville? Sembrava una impresa impossibile!

Ci voleva una bella dose  di coraggio per provarci ma siccome nella nostra associazione non mancano i ......trinariciuti ( o i marones......) l'idea ha cominciato a correre sulle sue gambe, dapprima titubante come in un riscaldamento pregara e poi via via in un percorso ad ostacoli a velocità sempre più elevata fino alla frenesia delle ultime ore.

Potete ben immaginare le difficoltà burocratiche che si incontrano nella progettazione di una gara di questo tipo: Comune, Vigili, Verde pubblico e altri enti o associazioni che governano questo e quell'accesso ma le capacità diplomatico relazionali del duo Bertolini Marcolli ne sono venuti a capo pur tra mille patemi anche nell'ultima ora.

E poi l'altra idea vincente: il pacco gara doveva essere GREEN e allora grazie anche a uno sponsor del calibro di Daniele Zanzi di Fitoconsult ecco il colpo a sorpresa ! Medaglia di legno e piantina di faggio e quercia per tutti! Si qui siamo tornati a velocità da record del mondo sui 10000!!!

Eppure si è fatto, con le medaglie fatte a mano una ad una dal figlio di Rosy e le piante ( che diverranno alberi se piantate nel luogo giusto) a promettere un futuro sempre più verde per la città...... Il verde...... vogliamo parlare del tracciato di gara? La location della partenza è l'ingresso dei giardini di Palazzo estense con arco a cento metri dalla fontana centrale e il primo mezzo km ad otto salendo sulla destra fino alla sommità. Il serpentone dei podisti visto dal basso in mezzo al verde era un colpo d'occhio fantastico. Poi Villa Mirabello con pianta secolare inclusa e quindi fuori ad attraversare corso Matteotti e quindi dirigersi verso Le Ville Panza e Ponti ( incredibile ) e poi giù per andare verso Villa Mylius e tornare quindi dal lato piscina a rientrare nei giardini estensi con arrivo davanti al Palazzo Comunale.

Tutto bene anche per il lato agonistico con 377 atleti partecipanti tra i quali parecchi tra i Runner Varese si sono ben comportati ( sei nei primi 15) con Rambo Mora secondo assoluto battuto solo da un fortissimo Ferdinando Mignani. Grazie al nostro sponsor Ravago maglietta tecnica per tutti e premiati almeno trenta tra adulti e bambini ( grazie Fabio Casa per la loro gestione) che hanno avuto un anello di 500 metri per sfogare la loro voglia di correre.

Non possiamo dimenticare la componente volontari che in una manifestazione di questo tipo risulta praticamente irrinunciabile e ha visto in prima linea come al solito un gruppo di alpini la croce rossa gli apripista con bici elettrica della MTB S.Martino e ovviamente gli amici e simpatizzanti runner varese. Non posso nominarli tutti ma se andate sulla classifica della 24x1h di Saronno ne vedete un pò e quindi per tutti ne cito uno Felice Ravelli alias Mister Affidabilità.

Si può non vederlo per mesi ma poi quando al telefono gli dici " Felice c'è da fare......" non fai in tempo a terminare la frase che non solo lui è già arrivato ma probabilmente ha anche già fatto! Un Grande!

Un doveroso abbraccio va ovviamente alla famiglia di Stefania Pastorio l'atleta prematuramente scomparsa nel 2007 in un tragico incidente cui la corsa è dedicata. Hanno creduto nella manifestazione e son sempre stati vicini mettendo in palio per la prima donna uno splendido trofeo! Grazie, Stefania corre sempre con tutti noi

Tutto bene allora? conoscendomi direte possibile che non trovi il Pelo nell'uovo?

Ebbene si in ultimo lo devo dire noi runner non siamo stati molto benevoli con gli amici della Fondazione CUMSE che ci hanno affiancato nella corsa. Si occupano di attività socio sanitarie in Africa ma li abbiamo un po snobbati e non hanno raccolto molto a fronte del loro impegno con un pacco gara da ritirare dietro modica offerta. Ma la corsa non è finita cercate il loro sito internet o la pagina facebook della sez di castiglione olona del Signor Braga e conoscete le loro iniziative. Li troveremo ancora sul territorio e allora li dovremo essere per loro veloci e coraggiosi come questa sera in gara! E allora visto che cumse in lingua guizigà significa GRAZIE A VOI come saluto e ringraziamento a tutti e come arrivederci al 2014 la parola più adatta  per voi tutti  non può essere che CUMSE!!

Antonello

Share



Copyright ® 2012-2017 A.S.D. RUNNER VARESE - by A.S.D. RUNNER VARESE