News dal Mondo

Visitatori(2)

Legnano night... BUGIARD run

Splendida manifestazione questa mattina.1000 partecipanti all’edizione 2011 del giro del lago di Varese. Partenza da Cassinetta e arrivo a Cassinetta. Totale 25 km.

Il gruppo Runner Varese si aggiudica per la seconda volta la prima piazza per il maggior numero di atleti iscritti.

L’estate purtroppo ormai è finita torniamo tutti alla trafelata vita autunnale ma, irrinunciabile, l’ultimo appuntamento serale con la bella corsa legnanese non può mancare e cosi si autoconvocano al campus per il ritrovo the fantastic five…. Il sottoscritto ( Anto o inge per gli amici) Gabriele ( Il Rag o il menzoniero per gli amici) Eugenio (l’ Avvocato) Luca ( il nostro triatleta sUpportato da moglie e figlia) e Andrea (il Bada…. sOpportato dalla fidanzata.

Ore 19.00 Campus:La Fiera della Menzogna

Mentre iniziamo a cambiarci ( noi partiamo gia in tenuta gara) vengono presentate le seguenti dichiarazioni.

Il Rag:” Stasera la faccio col Pres a 5′ 30” mi punge il fegato mi bruciano i piedi e non ho digerito la paella di oggi anzi ( rivolgendosi alla barista) dammi un bicchiere di acqua calda con una fetta di limone…….”. Vorrei obiettare ma non faccio in tempo arriva l’ Avvocato:” Oh stasera piano eh lo sapete che io queste gare corte non le sopporto e poi …. Gabry ma tu hai digerito la paella?” Eh no eh sembravano il gatto e la volpe e io in mezzo…. ma cosa c’era in questa paella….un topo muschiato?

Finita qui….? Macche arriva Luca:” Ragazzi disastro tendinite mi sa che devo farla piano” e intanto estrae dalla borsa un paio di A1…….

Stavo per tirare fuori i fazzoletti di fronte a tanto dolore mentre Luca mi chiede “ e tu come la fai?” “Io a canna – rispondo sicuro- voglio fare meno di 31?

Intanto arriva il Bada: “ ma che fate già partite? Ma non è alle 21? oh piano stavolta che già a malgesso sono scoppiato”. Peccato che intanto scopriamo che non è iscritto……

Ore 19.50 Ritiro pettorali

Arriviamo alla spicciolata c’è già un sacco di gente ritiro il mio pettorale senza riconoscimento mentre il Rag (Gran farabut come direbbe fantozzi) opta per la quota piena e gli viene consegnato un giubbino di 3 taglie più grande della sua! Giusta punizione direbbe l’amico Edo che sicuramente sentenzierebbe: Quello è il più piccolo grande cacciaballe della storia!

Arrivano anche Luca ed Eugenio e poi finalmente anche due volti gentili le compagne di squadra Gaia e Marina col Pres incasinato con le iscrizioni ma del Bada nemmeno l’ombra.

Ore 20.30 Riscaldamento

In una umidità infernale Io Luca ed Eugenio iniziamo a corricchiare e il Rag ( Gran Parac..) “ Io no per andare a 5′ 30” non mi riscaldo” Dopo una decina di minuti torniamo in zona partenza e vediamo arrivare il Bada….” Sono in ritardo e il pettorale dove è?” Se ne va e torna poco dopo con il pettorale ma senza chip…. iscrizioni chiuse e niente classifica!

Ore 21.00 La Gara

Ci posizioniamo nelle prime file e dopo qualche minuto lo sparo e….. La verità trionfa!

Pur con qualche intoppo per il gran caos parto a 4′ al mille o poco più e cento metri più avanti sulla sinistra vedo Il Rag a tutta manetta ( poi dirà che aveva paura di cadere e allora voleva togliersi dal casino) e più avanti ancora Luca. La fanno piano- penso tra me e me- maledetti e allora faccio un km a 3′ 55” per riprendere Luca col quale proseguiamo regolari rallentando un poco per tutto il primo giro che chiudiamo in 15′ 36” , “ Proviamo dopo ad aumentare” -dico a Luca- che però non mi da cenni di intesa. Nel secondo giro un falsopiano a salire che prima non avevo nemmeno notato mi sembra il tourmalet perdo qualche secondo e allora nella successiva discesina sparo 500 metri forte fin verso il 5° km ma così mi accorgo di aver perso Luca.

Mi sento ancora bene e penso di poter aumentare nel miglio finale ma così non è chiudo comunque il secondo giro in 15′ 42” però il muro dei 31′ resta lontano 17”. Nella bolgia degli oltre 1000 concorrenti non vedo l’arrivo degli altri e allora li aspetto al ristoro.

Ore 22.00 I commenti

Arrivano alla spicciolata Eugenio è contento per essere andato meglio che a Malgesso, Il Bada bellicoso dichiara che la sua rinascita avverrà alla mezza di Busto, Luca è un poco rammaricato per quella flessione poco dopo metà gara e il Rag direte voi….?

Si presenta serafico e neanche sudato è arrivato a 30 metri da Luca a meno di un minuto da me facendo gli ultimi 500 metri sotto i 4′ al mille e non si allena ( dice lui…. ma è Gran Mentitor attenti)

Ovviamente gliene ho dette di ogni e stavolta anche gli altri hanno infierito….

Intanto arrivano Gaia non tanto contenta del suo tempo e ….. un disarmante Pres : “ Quanto hai fatto Rinaldo?” gli gridiamo tutti. Eh lui serafico : “ Il tempo non conta ho fatto…. un defaticante dai bagordi del matrimonio” UN GRANDE!

“ Allora domani alle nove tutti sul lago per defaticare”- lancio l’idea- conoscendo I miei polli….

Il Rag : “ io no vado in bici con la nipotina”

Luca: “ Io no devo tagliare la siepe”Antonello Rinaldi alla Legnano Night Run

Eugenio: “ Io no non so….”

Bada : Non corre due giorni di seguito da….. dalla preistoria.

Mhhhh c’ è da fidarsi? Fidiamoci ma se vedete un piccoletto con divisa muccata sul lago in bici a 30k/h è il Rag se vedete un marcantonio di 100kg fare le ripetute sul lago è Luca se vedete al campus correre uno sul tappeto per oltre un’ora è l’Avvocato ………

Antonello Rinaldi

 

I Runner a Legnano

 

Rinaldi Antonello 31′ 25”
Borsani Paolo 31′ 47”
Lorenzini Luca 32′ 11”
Croce Gabriele 32′ 18”
Badanai Andrea 33′ 30”
Piccolo Eugenio 33′ 50”
Scaiotti Marina 36′ 17”
Bellomi Riccardo 36′ 39”
Angelo Gaia 37′ 43”
10° Marziali Massimo 38′ 05”
11° Asturi Roberto 41′ 59”
12° Francesca Rinaldo 44′ 32”

 

 

Share



Copyright ® 2012-2017 A.S.D. RUNNER VARESE - by A.S.D. RUNNER VARESE