CHAT

RUNNER ANCHE QUANDO NON SI CORRE

 

pettorali_HelpMarathon.jpg

 

QUI TUTTE LE FOTO

 

Runner. Una parola. O meglio: una parola inglese che sembra voler fare a gara con l'italianità e le sue declinazioni. Podisti, corridori, tapascioni. Mille e più definizioni per descriverci (ed in questo periodo non proprio tutte carine...). Ma il mondo dello sport non guarda in faccia ad un'etichetta, ad una nazione, e quindi continuiamo a chiamarci runner.

Ma cosa vuol dire in realtà? Solo persone che corrono? Solo persone che amano l'attività fisica? Certo, anche questo. Ma anche molto altro. Essere runner è uno stile di vita, un modo di pensare. Sembriamo sempre solitari, raccolti nei nostri pensieri, intenti a percorrere strade e sentieri, a volte asociali. Ed invece l'essenza del runner non è durante l'allenamento: la si può trovare lungo le strade, quando ci si scambia un saluto. Prima di una gara, quando ci si incontra e si sorride, abbracciandosi. Troviamo il nostro massimo piacere nelle folle prima della partenza o all'arrivo di una competizione, sempre col sorriso. Quando un amico è in difficoltà, l'altruismo esplode. Noi siamo runner e, nella regina degli sport solitari, la corsa, siamo una grande famiglia con un grande cuore.

E come nelle grandi famiglie, ci si aiuta sempre: è per questo motivo che sabato 25 aprile l'ASD Runner Varese ha appoggiato l'iniziativa Help! Marathon, proposta da Atletica 3V. Una maratona solidale virtuale per aiutare l’Istituto Sacra Famiglia di Cocquio Trevisago. Per iscriversi era richiesta una donazione libera, e moltissimi soci hanno aderito. Una volta ricevuto il pettorale (rigorosamente virtuale), gli iscritti hanno potuto svolgere la loro attività sportiva preferita (tapis roulant, cyclette, scalini, circuiti, palestra, ...) senza uscire di casa. Tutto in nome della solidarietà in questo momento di grande difficoltà e seguendo tutte le indicazioni governative relative all’epidemia di Coronavirus.

 

Locandina_HelpMarathon.jpg

 

Un bellissima iniziativa, che ha regalato a noi sportivi un momento di normalità agonistica, e soprattutto è riuscita a raccogliere una buona somma da donare in beneficienza.

 

ringraziamenti_finali_HelpMarathon.jpg

 

Una goccia dopo l'altra, le donazioni hanno costituito un fiume che, speriamo, possano aver reso più lievi queste giornate a chi duramente colpito dalla pandemia.

Ci auguriamo di poter tornare tutti alla normalità, per poterci riabbracciare, per poter stare all'aria aperta, per poter correre, pedalare, nuotare. Ma per ora non importa. Noi siamo runner. Noi facciamo la nostra parte. Noi ci siamo.

Un grazie immenso a tutti gli amici che hanno aderito a questa iniziativa.

 




Copyright ® 2012-2017 A.S.D. RUNNER VARESE - by A.S.D. RUNNER VARESE