ANCHE LA RUNNER VARESE NEL TEAM VENICE MARATHON PACERS SUPERSTAR !!

header articolo

     ANCHE LA RUNNER VARESE NEL TEAM VENICE MARATHON PACERS SUPERSTAR !!

     Ovvero: BEPPE BOSSI, IL RUNNER CON I PALLONCINI COLORATI

footer articolo

IL RUNNER CON I PALLONCINI COLORATI

Credo sia questa la descrizione che meglio si addice a Beppe e non solo perché è un pacer nelle maratone.

L’immagine evoca la saggia esperienza del runner che si offre come guida a chi ambisce compiere un’ impresa al limite delle proprie possibilità ed ha bisogno di un aiuto.

La stessa immagine però libera anche ricordi infantili dove la corsa è necessità, è gioia gratuita, puro divertimento.

In sintesi: correre non può che essere divertimento nella condivisione e spesso l’umiltà di affidarci ad una guida diventa la chiave del nostro successo.

 

“….la cosa più appagante quando corri come pacer, o angeli custodi come ci chiamano gli altri, è l’abbraccio dei runner che alla fine ti ringraziano per averli spinti ad ottenere quello che per loro è “la maratona”!...”

beppe con palloncini da pacer

 

Beppe non ama molto parlare di sé per cui bisogna insistere per estorcergli indizi che lascino intravedere qualcosa che vada oltre le sue qualità di runner.

Lo abbiamo appena visto alla Tra Ville e Giardini divertirsi prima con i bambini e poi con un gruppo di adulti che hanno corso godendosi lo spettacolo dei giardini di Varese e si sono divertiti insieme.

Tutto questo è l’antitesi o meglio il completamento delle sue qualità di top runner e del suo ruolo di leader per chi, nella maratona, vuole mettersi in gioco cercando un tempo di 3h15m o 3h30m come nella prossima Venice Marathon.

E vediamo allora che alcune delle sue qualità si possono riassumere in passione, altruismo, trasparenza e condivisione: che altro serve per affidarsi ad una buona guida?

beppe con bimbi alla TVG

Non è passata inosservata la sua recente partecipazione alla edizione 2014 della storica 100 KM DEL PASSATORE; una gara estrema che richiede una dura preparazione e non è per tutti.

Certo è che Beppe è arrivato a concluderla emozionandosi alla vista del 100° km, a notte inoltrata, tra gli applausi della gente comune in attesa dell’arrivo degli ultra-maratoneti: un’esperienza al limite anche per i top runner!

Prossimo impegno per Beppe (26 ottobre 2014) appunto il ruolo di pacer alla Maratona di Venezia sul tempo di 3h30m: come avrete capito chiunque si volesse aggregare è il benvenuto!

 

Ma non finisce qui.

Beppe è in partenza in questi giorni per una ciclo-pedalata con partenza da Varese e arrivo ad Amsterdam via Bruxelles…giusto per non esagerare! (www.vareseineuropa.eu)

Beppe, alla fine di questa conversazione, ci ha chiesto di ricordare due persone care:

Luigi Bottari con cui ha condiviso un po’ di giri alla pista di Calcinate e

Marcello Ferrari un suo grande amico pacer che ci ha lasciato poche settimane fa durante un’escursione in montagna.

Complimenti Beppe e buone avventure!

(vedi anche articolo pubblicato sul mensile CORRERE mese di giugno 2014)

 




Copyright ® 2012-2017 A.S.D. RUNNER VARESE - by A.S.D. RUNNER VARESE